Informazioni sui pulsanti FUOCO e SOMMERSO nel Crash Recovery System | Moditech.com
Giovedì, Ottobre 31st 2019
Read our Newsletter online

Trovaci anche noi:      

Informazioni sui pulsanti FUOCO e SOMMERSO nel Crash Recovery System

Notizie da Moditech Rescue Solutions BV

Nella newsletter di questo mese vorremmo dare informazioni riguardo ai due nuovi pulsanti che presto aggiungeremo nel Crash Recovery System a tutti i veicoli dotati di metodo di propulsione alternativa. Un pulsante FUOCO e un pulsante SOMMERSO

Utilizzando questi pulsanti, il personale di primo intervento potrà direttamente richiedere informazioni e procedure d’azione per situazioni in cui un veicolo è in fiamme o è sommerso nell’acqua. I componenti rilevanti e le istruzioni che giocano un ruolo fondamentale in queste situazioni possono così essere visti dall’utente con un’occhiata.

Vorremmo anche fare notare lo sviluppo effettuato con i veicoli moderni, con un aumento nel numero di SENSORI. Il personale di primo intervento deve essere a conoscenza dei continui sviluppi della tecnologia moderna!

Ulteriori informazioni su questi argomenti nella newsletter di questo mese!

 

NUOVI PULSANTI NEL CRASH RECOVERY SYSTEM
Lo sviluppo dei veicoli moderni è rapido! Un numero sempre maggiore di veicoli ibridi ed elettrici fanno la loro comparsa sulle strade pubbliche. Una conseguenza di questo sviluppo è che gli incidenti che coinvolgono questi veicoli sono sempre più comuni.

In Moditech Rescue Solutions B.V. ci impegniamo a rendere accessibili agli utenti del nostro sistema le informazioni digitali sui veicoli il più efficientemente possibile. Questa è la ragione per cui aggiungeremo presto il pulsante FUOCO e il pulsante SOMMERSO. Il personale di primo intervento, premendo uno di questi pulsanti, troverà una panoramica di informazioni importanti per una situazione in cui un veicolo è coinvolto in un incendio o si trova in una situazione che coinvolge la presenza di acqua. Aggiungeremo questi pulsanti per tutti i veicoli con propulsione alternativa.

CRASH RECOVERY SYSTEM: SCOPRI COSA C’È DENTRO, GUARDA QUELLO CHE FACCIAMO!



 

SENSORI D’URTO
Il sistema di airbag (SRS) è composto da airbag, pretensionatori delle cinture di sicurezza, sensori d'urto e unità di controllo SRS. Per determinare quando si attiva l'airbag, il sistema SRS dispone di sensori per misurare la decelerazione del veicolo. Se la decelerazione è sufficientemente elevata, il sensore invia un segnale all’unità di controllo SRS e , l’unità di controllo SRS invia un segnale di attivazione all'airbag interessato, insieme ad altri parametri. Nel corso degli anni, il numero di sensori d'urto è aumentato in modo considerevole. In questa newsletter vorremmo mostrare e spiegare il funzionamento e le relative differenze tra i sensori d’urto.

Sensori meccanici:
Negli anni '90, i sensori meccanici sono stati integrati nell'unità airbag del conducente. Questo sensore si attiva tramite una penna metallica che con l’aiuto di una molla precaricata va a urtare contro il composto di accensione. NOTA BENE! Il sensore meccanico nell'unità airbag non può essere disattivato! Ecco perché il CRS mostra questo tipo di airbag con un bordo rosso extra.


Fonte: Suzuki

Sensori meccanici satellitari:
Nei primi sistemi SRS con sensori satellitari nella parte anteriore sono stati utilizzati principalmente sensori meccanici che funzionavano con un sistema a molla/ massa (vedi illustrazione). Questi sensori reagiscono con un ritardo di 3-5G. NOTA BENE! I sensori di questo tipo vengono disattivati dopo aver scollegato la batteria!

Fonte: Volkswagen

Sensore airbag lato passeggero meccanico/ pirotecnico:
La Volvo Cars ha introdotto il Side Impact Protection System (SIPS) a partire dal modello nato nel 1995. Il sistema airbag SIPS (vedi figura) è costituito da:

1. Unità per sensori meccanici/ pirotecnici
2. Circuito di scarico
3. Cuscino airbag laterale

 
Fonte: Volvo

L'airbag SIPS è un sistema separato per ogni sedile anteriore. I due airbag SIPS non sono quindi collegati. In caso di urto laterale, l'airbag SIPS si attiva solo dalla parte della collisione. L'unità sensore è un sensore d'urto meccanico/ pirotecnico che si attiva in caso di collisione per effetto della forza che il pannello della portiera esercita sulla piastra di pressione (vedi figura). 

PUNTI DI PARTICOLARE INTERESSE PER I SOCCORRITORI: A causa del rischio di attivazione durante l’intervento dei soccorritori, abbiamo aggiunto un cerchio rosso intorno al sensore (vedi schermata CRS). La Volvo ha persino aggiunto una copertura di protezione del sensore all'interno del pannello del sedile per i servizi di soccorso.

Sensori Safing:
Il sensore Safing viene utilizzato come sensore di sicurezza nell'unità di controllo SRS. Il sensore Safing nell’unità di controllo SRS previene l'attivazione involontaria degli airbag. In caso di ritardo elevato, il magnete ad anello supera la forza elastica, per cui il magnete scorre sul tubo e si chiude il contatto reed.


Fonte: Audi


La Volkswagen Golf Cabrio mostra chiaramente la posizione del sensore satellitare e dell'unità di controllo SRS con sensore Safing.

Sensore micromeccanico:
Intorno al 2000, al posto di quelli meccanici, si è iniziato ad utilizzare sempre più sensori micromeccanici. A seconda del numero di airbag, nella parte anteriore e/o laterale del veicolo vengono utilizzati diversi sensori micromeccanici. Il sensore micromeccanico è costruito come un condensatore (vedi figura). 
 
Fonte: Funzionamento Audi di sensori micromeccanici ed esempio di un sensore

Sensori di pressione:
Poiché la zona deformabile è molto più piccola in caso di impatto laterale rispetto alla collisione frontale, sono stati introdotti gli airbag laterali. Il rilevamento dell'impatto laterale deve essere effettuato il più presto possibile per assicurarsi che gli airbag laterali e a tendina siano già attivati prima che il passeggero o il conducente possano toccare il lato del veicolo. I produttori di veicoli hanno sviluppato a questo scopo un sensore di pressione che si trova nelle portiere (vedi figura).

Fonte: Bosch

VEICOLI MODERNI
I sistemi di sicurezza attuali presentano spesso una disposizione degli airbag e dei sensori come riportato nelle figure qui sotto. Il sistema ha 6 o più airbag e 6 sensori d’urto, tra cui 2 satelliti  nella parte anteriore, 2 sensori di pressione nella portiera anteriore e 2 sensori satellitari nel montante C. I modelli chiaramente differiscono l'uno dall'altro, ma tutti sembrano presentaare un aumento del il numero di sensori. Il sistema SRS della nuova Porsche Cayenne e Cayenne Coupé, ad esempio, è provvisto di 14 sensori d’urto, 6 nella parte anteriore e 4 su ciascun lato del veicolo, per un rilevamento ancora più rapido di un incidente. NOTA BENE! È importante eliminare questi sensori durante le operazioni di salvataggio. Con l’aiuto del CRS è possibile sapere dove si trovano i sensori e come operare nel modo corretto.

 
Esempio di veicolo attuale con 6 o più airbag e 6 sensori d’urto (Fonte: Audi)

 
Nuova Porsche Cayenne con 14 sensori d’urto! (Fonte: Porsche)